Loading...

Imprese in vetrina

Renato Zoia, l’inventore del cioccolato “Bolognino” star del Cioccoshow

Anche Bologna finalmente ha il suo gusto di cioccolato. Merito di Renato Zoia, il maestro del cioccolato titolare di Eporedia, (la storica e pluripremiata pasticceria di via Bentini) che ha creato ‘Bolognino’, un blend che racchiude in un cioccolatino la tradizione e l’innovazione della città della Due Torri. “Mentre ero a New York per presentare negli Usa il nostro Cioccoshow, ho pensato che fosse abbastanza incredibile che Bologna non avesse ancora il suo cioccolato, qualcosa che la rappresentasse a pieno – spiega Renato Zoia, uno dei padri della kermesse che ogni anno chiama a raccolta in Piazza Maggiore il meglio dei maestri cioccolatieri d’Italia -. Un’idea che mi frullava per la testa da un po’ ma che non ho mai avuto il tempo di approfondire a causa dei miei tanti impegni. Il caso ha voluto che, dopo qualche mese a causa di un piccolo incidente, sono stato costretto a restare a casa per un po’. E a quel punto mi sono detto che non ci poteva essere occasione migliore per completare il mio progetto e creare il cioccolato di Bologna”. È così che Renato Zoia ha iniziato la sua ricerca tra sapori tradizionali e gusti tutti da scoprire. “L’idea di base era quella di creare qualcosa che tenesse conto soprattutto delle tradizioni bolognesi – aggiunge – e per questo l’uso delle spezie doveva essere un punto fermo del mio percorso. Alla fine, dopo una serie di esperimenti e provando diverse miscele di cioccolato, sono riuscito a trovare l’equilibrio giusto”. È nato così un blend al 61% di pasta di cacao che è stato presentato in anteprima ad ottobre all’Expo di Milano e che poi ha fatto il suo debutto ufficiale durante l’ultimo Cioccoshow prima di avviarsi a grandi passi verso la commercializzazione che potrebbe arrivare a breve. “Anche se il cioccolatino aveva un sapore, sia la forma che il nome non ci erano ancora molto chiari – aggiunge Renato Zoia – e per questo assieme a Cna abbiamo pensato di farlo scegliere al pubblico attraverso un concorso ad hoc”. Alla fine a spuntarla è stato il nome ‘Bolognino’, ideato da un signore di Rimini che ha pensato bene che il nome dell’antica moneta bolognese potesse calzare a pennello per il nuovo cioccolatino delle città. “Credo che sia il nome più giusto per la mia creazione – conclude Zoia – perché riesce a cogliere al meglio la sua essenza: quella di essere un elemento prezioso e di grande valore”.

Clicca sull'immagine per guardare l'intervista a Francesco Elmi e Renato Zoia “I maestri cioccolatieri protagonisti al Cioccoshow”

Nome: Eporedia
Attività: storica pasticceria bolognese specializzata, tra l’altro nella lavorazione e creazione del cioccolato artigianale. Il suo titolare, Renato Zoia, è tra i creatori del Cioccoshow di Bologna e membro dell’associazione CiocchinBò
Indirizzo: Via Genuzio Bentini 24, Bologna
Telefono: 051 705462
Internet: www.facebook.com/eporediabologna